Completa il testo con le preposizioni corrette (preposizioni articolate e preposizioni non articolate).

 

La storia del caffè

 

Il caffè viene ______ Yemen. Più precisamente da Mokha, una città sulle coste ______ Mar Rosso. Mokha è ora il nome ______ una famosa caffettiera italiana e di un tipo di caffè che si beve molto ______ America e ______ Europa del Nord. ______ dove viene la parola caffè? La parola qahwa, ______ cui deriva la parola che usiamo, significa "qualcosa che dà energia, forza." Questa bevanda è stata subito amata ______ Medio Oriente, dove, ______ XVI secolo sono nati i primi posti pubblici per bere caffè. I viaggiatori europei lo hanno scoperto proprio in queste sale. ______ Italia il caffè è stato prima introdotto ______ Venezia, dai mercanti, ma all'inizio ha avuto poco successo per l'alto costo e perchè per molti sacerdoti era qualcosa ______ diabolico, proibito ai cristiani. Quando hanno chiesto a Clemente VIII, papa ______ 1600, di prendere una decisione sul caffè, lui lo ha assaggiato e lo ha trovato così buono che, da quel giorno, ha dato il permesso di berlo con tranquillità anche ______ mondo cattolico. Così dal '700 nella Penisola sono nati molti locali per bere il caffè. Alcuni sono aperti ancora oggi: il Caffè Florian ______ Venezia, il caffè Greco ______ Roma e il Pedrocchi ______ Padova. ______ quel periodo gli italiani non hanno più smesso di bere caffè.

(tratto dalla Nuova grammatica pratica della lingua italiana di Susanna Nocchi - Alma Edizioni, Firenze).

 

Contattateci per saperne di più sul nostro metodo e sui nostri corsi di italiano a Milano!

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

(Soluzione Il caffè viene dallo Yemen. Più precisamente da Mokha, una città sulle coste del Mar Rosso. Mokha è ora il nome di una famosa caffettiera italiana e di un tipo di caffè che si beve molto in America e nell'Europa del Nord. Da dove viene la parola caffè? La parola qahwa, da cui deriva la parola che usiamo, significa "qualcosa che dà energia, forza." Questa bevanda è stata subito amata dal Medio Oriente, dove, nel XVI secolo sono nati i primi posti pubblici per bere caffè. I viaggiatori europei lo hanno scoperto proprio in queste sale. In Italia il caffè è stato prima introdotto a Venezia, dai mercanti, ma all'inizio ha avuto poco successo per l'alto costo e perchè per molti sacerdoti era qualcosa di diabolico, proibito ai cristiani. Quando hanno chiesto a Clemente VIII, papa del 1600, di prendere una decisione sul caffè, lui lo ha assaggiato e lo ha trovato così buono che, da quel giorno, ha dato il permesso di berlo con tranquillità anche nel mondo cattolico. Così dal '700 nella Penisola sono nati molti locali per bere il caffè. Alcuni sono aperti ancora oggi: il Caffè Florian a Venezia, il caffè Greco a Roma e il Pedrocchi a Padova. Da quel periodo gli italiani non hanno più smesso di bere caffè.

 

ITALIAN SCHOOL IN MILAN

Via Ponte Vetero 21

e-mail: ilcentro@ilcentro.net

Tel.: +39 02 86.90.554

Fax: +39 02 86.90.754

P.IVA 08478280152

Contact us!

Skype Us

Skype logo